Wentworth Miller si apre su depressione e pensieri suicidi in un post di Facebook sincero

Wentworth Miller Opens Up About Depression

Il più delle volte, i meme sono modi isterici per le persone di scherzare su argomenti su Internet. Dal decidere il colore di un vestito al remixare un bambino che dice: ' Accidenti, Daniel ,' i meme sono un ottimo modo per ridere sugli argomenti di tendenza online. Tranne quando non lo sono.

Il 28 marzo, Wentworth Miller, meglio conosciuto per il suo ruolo di Michael Scofield in Evasione , si è rivolto a Facebook per spiegare perché i meme sul suo apparente aumento di peso sono tutt'altro che divertenti.





La Bibbia/Facebook LAD

Miller ha dichiarato candidamente come ha evitato l'opinione pubblica nel 2010 perché 'prima di tutto, ero un suicida'. Miller spiega come 'soffrisse in silenzio' e combattesse le voci nella sua testa che lo incoraggiavano a prendere misure drastiche.

'Ho lottato con la depressione fin dall'infanzia', ​​ha scritto. 'È una battaglia che mi è costata tempo, opportunità, relazioni e mille notti insonni.'



In un disperato bisogno di conforto, Miller si è rivolto al cibo per aiutarlo a far fronte ai suoi problemi di salute mentale. E poi dice la mia parte preferita personale di tutto il suo post: 'E ho messo su peso. Un grosso affare da re.' (Ho anche adorato il fatto che si autocensurasse quando di certo non aveva una ragione per farlo.)

https://www.instagram.com/p/BDWB5IZqkc0/

Miller poi approfondisce come si è imbattuto nei meme dolorosi e nelle 'storie di notizie' - grazie all''amico' di sua madre, nientemeno - e come quelle immagini lo hanno fatto lottare con la sua salute mentale in deterioramento.

Nella sua affermazione forse più potente, Miller scrive senza mezzi termini: 'Per farla breve, sono sopravvissuto. Quindi fai quelle immagini. Sono contento.' Quella foto della maglietta rossa ora serve come promemoria di tutto ciò che ha passato, di tutto ciò che ha combattuto e di tutto ciò che ha raggiunto.



kenan e kel che adorano l'aranciata

Miller conclude esortando coloro che stanno lottando, o coloro che conoscono persone che stanno lottando, a contattare qualcuno e ad aprirsi su cosa sta succedendo con loro. Si collega anche a diversi siti Web utili, tra cui il Linea di vita nazionale per la prevenzione del suicidio .

https://www.facebook.com/wentworthmilleractorwriter/photos/a.1496071870605750.1073741827.1496070023939268/1713822728830662/?type=3&permPage=1

La Bibbia del RAGAZZO , la pagina Facebook che ha condiviso il meme in questione, ha risposto al post di Miller scusandosi e ammettendo di essersi sbagliati. 'La salute mentale non è uno scherzo o una cosa da ridere', hanno scritto.

E sembra che Miller li abbia ispirati a migliorare se stessi come sito mediatico, poiché hanno anche affermato: 'Apprezziamo la tua cruda onestà e promettiamo di trattare ora tali questioni nel modo responsabile che il nostro pubblico si aspetta'.

È una boccata d'aria fresca vedere una nota pubblicazione ammettere apertamente il proprio errore e sforzarsi di fare meglio in futuro. Lascia che questo sia un promemoria per tutti noi che i meme possono avere gravi conseguenze.

https://www.facebook.com/LADbible/posts/2691099820937191

Se tu o qualcuno che conosci avete a che fare con la depressione, ci sono modi per ottenere aiuto. Trova risorse, suggerimenti e aiuto immediato su metà di noi o chiama il National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK.