Video vintage: Aerosmith, 'Non voglio perdermi nulla'

Vintage Video Aerosmith

Aerosmith , sotto forma di 'Non voglio perdermi nulla'. Ora radunatevi per una piccola lezione sulla storia antica degli anni '90.





'I don't Want To Miss A Thing' ha coronato una tremenda serie di successi per 'Smith'. Un tempo conosciuti come la versione di Boston dei Led Zep, gli Aerosmith si sono reinventati a metà degli anni '90 come maestri della power ballad.

Il loro album del 1993, Datti una calmata , ha generato tre successi, 'Amazing', 'Cryin' e 'Crazy', che hanno visto la progenie del cantante degli Aerosmith, Liv Tyler (così come ignaro' Alicia Silverstone), nei loro video. Questi erano balli lenti e sdolcinati, e i video diventavano sempre più melodrammatici ed epici man mano che la popolarità della band cresceva.



Taglia al '98. Il video di 'Don't Want To Miss A Thing' e il punto in cui gli Aerosmith saltano lo squalo, o, per così dire, la meteora in arrivo.

Vedere, Armageddon è un film su una roccia gigante che precipita verso la Terra e il gruppo di trivellatori disadattati che funzionano come unica speranza dell'umanità.

'I Don't Want To Miss A Thing' è un video su come, anche se c'è una meteora delle dimensioni del Texas che si dirige verso la vecchia Mama Earth, tutti con una TV, giovani e meno giovani, sono accalcati intorno... GUARDANDO AEROSMITH'S VIDEO PER 'NON VOGLIO PERDERE NIENTE.' Voglio dire, anche i ragazzi della NASA, che, anche nei non stati di emergenza globale, dovrebbero avere di meglio da fare, stanno guardando Steven Tyler e la sua nidiata gemere e ululare.



Forse, e sto solo sputando qui, è questa arroganza che ha portato il cantante degli Aerosmith all'infausta profondità di esibirsi, gratis, in un Home Depot a Rancho Mirage, in California. Solo una teoria.

Dai un'occhiata a 'Non voglio perdermi una cosa' degli Aerosmith dal Armageddon colonna sonora, sotto.

brenton aspetta la colpa delle nostre stelle