Pokémon 3: il film è in realtà molto più profondo di quanto ricordi

Pok Mon 3 Movie Is Actually Much Deeper Than You Remember

Il terzo film Pokémon della serie presentava meno Team Rocket, una tonnellata di Unown, Charizard che salvava la giornata e una ragazzina irritante che pretendeva cose a destra ea manca.

un grande grande mondo tutti sono gay

vidi Pokémon 3: Il film nei cinema dopo aver supplicato i miei genitori di portarmi in modo da poter ottenere la carta stravagante, esclusiva che solo i bambini i cui genitori veramente amato li ha ricevuti. Ho ricordato due cose dalla prima volta che l'ho visto: 1.) Mi ha rattristato molto perché Ash ha quasi perso sua madre, e 2.) i primi due film erano molto meglio.





Oggi (6 aprile) è il 15° anniversario dell'uscita del film negli Stati Uniti e, per festeggiare, l'ho riguardato e ho realizzato qualcosa di molto importante: il film si è comportato come una gigantesca metafora per i cattivi genitori e i bambini che hanno bisogno di confini. In effetti, scommetto che questo era una specie di messaggio subliminale che i produttori stavano cercando di incastrare nei crani dei genitori. (Probabilmente no, ma qualunque cosa.)

Dopo che la madre di Molly Hale scompare prima degli eventi nel film, e poi suo padre vola nel pollaio - grazie agli Unown, ovviamente - Molly innesca inavvertitamente l'energia psichica degli Unown ed evoca un grande Pokémon Mofo chiamato Entei. Scambiando Entei per il padre scomparso, inizia a fischiare di volere una madre.



E invece di andare su Match.com e trovare Miss Right alla vecchia maniera, Entei decide di rapire la madre di Ash Ketchum, Delia. Quindi, poiché la signorina Thang ha chiesto una madre (che, sì, è molto triste, non sono un mostro senza cuore o qualcosa del genere), fa uscire il suo scagnozzo e commettere un crimine per lei. Entei non ha mai detto a Molly di no per niente. Lei avrebbe chiesto qualcosa e lui lo avrebbe fatto per lei. Non pone limiti per lei, lasciando invece che sia lei a dettare legge e di conseguenza rovina le cose ad Ash e ai suoi amici. Non sono mai stato un genitore, ma sento che dovrebbero essere i genitori ad avere il controllo, non i loro figli.

Warner Bros.

'Sì, ​​è vero signora. Tu reciti quella parte materna». — Entei, probabilmente.

cura della calvizie maschile naturale

Molly fece anche 'ridecorare' da Entei la città di Greenfield, trasformando la sua erba lucente e il bellissimo paesaggio in una specie di fortezza cristallizzata. Sulla carta, una fortezza cristallizzata sembra super carina, e immagino che lo sia, ma va a scapito dell'intera città. Le case ei campi dei cittadini ora sono distrutti, così che una bambina possa fare a modo suo, perché è così che le piace - uh huh, uh huh -.



Entei avrebbe dovuto dire: 'Diavolo no, ragazzo. Non sto distruggendo tutta Greenfield solo perché tu possa vivere per sempre nel tuo strano mondo da favola. I beni degli altri meritano più rispetto. Caduta del microfono.' Invece, dice continuamente: 'Se è quello che desideri', senza fare domande.

Se lui, agendo come suo padre, avesse appena puntato i piedi e spiegato perché lei non può sempre ottenere ciò che vuole, forse gli Unown non sarebbero andati fuori di testa e avrebbero perso il controllo della loro energia psichica. Le continue richieste di Molly, che includono anche la trasformazione in un'adolescente e il possesso di Pokémon potenti in grado di reggere il confronto in una lotta senza alcun addestramento, sono la ragione per cui tutto a Greenfield è andato all'inferno.

quale acconciatura mi si addice maschio online
Warner Bros.

'È tutta colpa tua, ragazzo.' — Entei, decisamente.

Entei vuole essere suo padre, ma non vuole dirle che non può avere qualcosa. Tipo, mai. Sono stato in giro abbastanza ragazzi per sapere che questa è una ricetta per il disastro. E guarda cos'è successo: gli Unown hanno quasi distrutto tutto e tutti. Se Entei avesse detto di no una volta ogni tanto, forse le cose non sarebbero sfuggite così di mano.

I bambini hanno bisogno di confini nella vita, altrimenti potrebbero finire per sradicare un'intera città per il loro tornaconto egoistico. Chiaramente, questo è il messaggio principale da asporto da Pokémon 3: Il film . Bene, quello, e Charizard è un capo diretto.