La star country June Carter Cash, moglie di Johnny Cash, muore a 73 anni

Country Star June Carter Cash

June Carter Cash, moglie e partner musicale del leggendario cantante Johnny Cash, è morta giovedì per complicazioni a seguito di un'operazione al cuore il 7 maggio. Aveva 73 anni.

Cantante, cantautrice, autrice e talvolta attrice, June Carter Cash ha sposato Johnny nel 1968 e ha condiviso con lui due Grammy Awards per i loro duetti su 'If I Were a Carpenter' e 'Jackson'. È morta a Nashville, al Baptist Hospital del Tennessee, con il marito e i membri della famiglia al suo fianco, secondo quanto riportato dall'Associated Press.





June Carter Cash proveniva da una famosa famiglia di musicisti la cui Carter Family Records, il gruppo Carter Family e Mother Maybelle & the Carter Sisters hanno contribuito alla proliferazione della musica country.

June ha dato alla luce il figlio di Johnny, John Carter Cash, nel 1970. Era madre della cantante country Carlene Carter dall'ex marito e cantante country Carl Smith, e matrigna della cantante Rosanne Cash.



Ha scritto un'autobiografia nel 1979 e ha pubblicato un libro di memorie, 'From the Heart', quasi 20 anni dopo. Nel 1999 ha vinto un Grammy per il suo album acustico solista Premere On.

L'amore di Johnny e June l'uno per l'altro è stato ben documentato, forse in particolare nel testo di 'Ring of Fire' del 1963, una canzone che June ha scritto insieme a Merle Kilgore che è diventata un successo per Johnny.

June Carter Cash è apparsa di recente nel video della versione di Johnny della ballata dei Nine Inch Nails 'Hurt' (vedi 'Lens Recap: The Story Behind 'Hurt' di Johnny Cash).