Bronchite: sintomi, cause e trattamenti

Bronchitis Symptoms

il cast di basta andare con esso
Kristin Hall, FNP Rivisto dal punto di vista medico daKristin Hall, FNP Scritto dalla nostra redazione Ultimo aggiornamento 19/10/20

La bronchite è una condizione in cui i bronchi, le vie aeree che conducono l'aria nei polmoni, infiammarsi e produrre muco .

Le persone con bronchite avvertono sintomi come tosse, spesso con muco e dolore al petto. La bronchite è solitamente causata da virus e tipicamente si sviluppa da un comune raffreddore o da un altro tipo di infezione respiratoria.





La bronchite può essere acuta o cronica. Può svilupparsi in persone di tutte le età, anche se alcune abitudini e condizioni di salute possono aumentare il rischio. Il più delle volte, si risolve da solo, sebbene siano disponibili farmaci per trattare i sintomi che provoca.

Di seguito, abbiamo elencato i sintomi della bronchite, nonché le differenze tra bronchite acuta e cronica. Abbiamo anche spiegato come si sviluppa la bronchite, come gli operatori sanitari possono diagnosticare la bronchite e le opzioni di trattamento e sollievo attualmente disponibili.



Sintomi di bronchite

La bronchite può causare una serie di sintomi, il più noto dei quali è la tosse. I sintomi comuni della bronchite acuta e cronica includono:

  • tosse frequente
  • Fiato corto
  • Un fischio durante la respirazione
  • respiro sibilante
  • Oppressione e disagio al petto

Il tosse da bronchite può essere umido (con muco e, in alcuni casi, globuli bianchi) o secco, senza muco o altre sostanze.

Se hai la bronchite, potresti riscontrare tutti o solo alcuni di questi sintomi. La quantità di tempo per cui questi sintomi durano, così come l'insorgenza dei sintomi, può variare a seconda che tu abbia una bronchite acuta o cronica.



Detto questo, se stai riscontrando uno di questi sintomi e sviluppi anche una febbre di 100,4 o una tosse con muco sanguinante, mancanza di respiro o problemi di respirazione o sintomi che durano più di tre settimane, dovresti chiamare il tuo medico.

Bronchite acuta vs. bronchite cronica

Come accennato in precedenza, la bronchite può essere acuta o cronica. La bronchite acuta, nota anche come raffreddore toracico, è una malattia a breve termine che di solito si sviluppa da un raffreddore o da un altro tipo di infezione respiratoria . L'influenza (influenza) è una delle cause più comuni di bronchite acuta.

I sintomi della bronchite acuta di solito durano meno di tre settimane. Potresti riscontrare i sintomi sopra elencati, così come altri sintomi correlati a un'infezione virale, come lievi mal di testa, dolori muscolari e affaticamento.

La tosse e altri sintomi della bronchite acuta possono essere spiacevoli. Questo tipo di bronchite può verificarsi improvvisamente, senza molto preavviso. Può anche persistere per diversi giorni, anche dopo che ti sei ripreso dal raffreddore, dall'influenza o da altre infezioni che ne hanno causato lo sviluppo.

La bronchite cronica è una forma di bronchite che si sviluppa nel tempo. A differenza della bronchite acuta, questa forma di bronchite può manifestarsi regolarmente. Nel tempo, i sintomi della bronchite cronica possono migliorare o peggiorare. Tuttavia, non scompariranno mai del tutto .

La bronchite cronica è una delle diverse condizioni polmonari inclusa sotto il termine generico di broncopneumopatia cronica ostruttiva o BPCO.

I sintomi della bronchite cronica sono in gran parte gli stessi di quelli della bronchite acuta. Poiché questa forma di bronchite non è causata da un'infezione virale, le persone con bronchite cronica in genere non avvertono sintomi come mal di testa, dolori muscolari e/o affaticamento.

La bronchite cronica può anche causare debolezza muscolare nella parte inferiore del corpo; gonfiore dei piedi, delle caviglie e delle gambe; e perdita di peso.

mantieni forte la tua immunità

Dì addio ai disordinati pacchetti di vitamina C

Acquista caramelle gommose alla vitamina C

Quali sono le cause della bronchite?

La bronchite acuta è tipicamente causata da un'infezione virale, come il comune raffreddore o l'influenza (influenza). In alcuni casi, la bronchite può svilupparsi anche a causa di batteri infettivi che causano malattie respiratorie, come Chlamydia pneumoniae o Mycoplasma pneumoniae.

La bronchite cronica, d'altra parte, si sviluppa tipicamente a seguito di un'esposizione a lungo termine a sostanze irritanti che irritano e danneggiano i polmoni e le vie aeree.

L'irritante più comune che può causare la bronchite cronica è il fumo di tabacco da sigarette, sigari e tabacco da pipa. Sebbene il fumo sia una delle principali cause di bronchite cronica, è anche possibile che i non fumatori sviluppino questa condizione.

Altri irritanti comuni che possono contribuire alla bronchite cronica includono alcuni tipi di polvere, fumi chimici, inquinamento atmosferico e fumo di tabacco passivo.

Chi è più a rischio?

La bronchite acuta, che in genere si verifica a seguito di un'infezione virale o batterica, può colpire chiunque.

Potresti avere un rischio elevato di sviluppare questo tipo di bronchite se vivi in ​​un ambiente affollato o inquinato, hai una storia di fumo, hai una storia di asma o addirittura soffri di allergie.

Potresti anche avere un rischio elevato di sviluppare bronchite acuta se hai attualmente una malattia acuta o una condizione cronica, specialmente se colpisce il tuo sistema immunitario.

Altri fattori di rischio per la bronchite acuta includono:

  • Fumare. Le persone che fumano regolarmente sigarette, sigari e/o tabacco da pipa hanno un rischio maggiore di sviluppare bronchite acuta.

  • Reflusso gastrico. Le persone con malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), o le persone che spesso hanno bruciore di stomaco, possono avere un rischio maggiore di sviluppare bronchite a causa dell'irritazione alla gola.

La bronchite cronica condivide alcuni fattori di rischio comuni con la bronchite acuta, ma ha anche diversi fattori di rischio unici propri. I fattori di rischio per questa forma di bronchite includono:

  • Fumare. Fumare sigarette, sigari e/o tabacco da pipa è il più grande fattore di rischio per la bronchite cronica. Fino al 75% delle persone con bronchite cronica sono fumatori attivi o ex.

  • Età. La bronchite cronica è più comune nelle persone di età superiore ai 40 anni che nelle persone più giovani.

  • Condizioni genetiche. Alcune condizioni genetiche possono aumentare il rischio di sviluppare bronchite cronica. Il deficit genetico di alfa-1 antitripsina (A1AD o AATD) può aumentare il rischio di bronchite cronica.

  • Storia familiare di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Le persone con un membro della famiglia che ha una malattia polmonare ostruttiva cronica che fuma hanno un rischio elevato di sviluppare bronchite cronica.

  • Esposizione a sostanze irritanti per i polmoni. L'esposizione a lungo termine a sostanze irritanti come polveri, fumi chimici, inquinamento atmosferico e fumo passivo può contribuire ad aumentare il rischio di bronchite cronica.

Diagnosi di bronchite

I sintomi della bronchite, in particolare quella acuta, sono spesso simili a quelli dell'influenza o di un comune raffreddore. Questo può spesso rendere difficile distinguere la bronchite dalle comuni infezioni virali durante i primi giorni di sintomi.

Se hai alcuni o tutti i sintomi sopra elencati e pensi di avere la bronchite, è meglio contattare un operatore sanitario. Il tuo medico ascolterà i tuoi polmoni mentre respiri usando uno stetoscopio e cercherà di rilevare eventuali segni di bronchite.

Il tuo medico può anche raccomandare un test dell'espettorato (muco), un test di funzionalità polmonare, una radiografia del torace o esami del sangue per identificare se i sintomi sono causati da bronchite o un'altra malattia, come la polmonite.

Per la bronchite cronica, il tuo medico può anche chiedere informazioni sulla tua storia medica e storia familiare di condizioni genetiche o malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO). Il tuo medico potrebbe anche chiedere informazioni sulle tue abitudini al fumo (se fumi), sul posto di lavoro e su altri fattori rilevanti.

Trattamento

Il modo più efficace per trattare la bronchite dipende dal tipo di bronchite che hai, acuta o cronica.

Trattamenti per la bronchite acuta

Se soffri di bronchite acuta, i sintomi dovrebbero scomparire da soli nel tempo senza bisogno di cure. La maggior parte dei casi di bronchite acuta scompare gradualmente nel corso di diversi giorni o settimane.

farmaci

Se il tuo medico ritiene che la tua bronchite sia causata da un'infezione batterica, può prescrivere un antibiotico.

La maggior parte del trattamento per la bronchite acuta comporta il trattamento dei sintomi della condizione. Il tuo medico può raccomandare un soppressore della tosse da banco come il destrometorfano (Triaminic® Cold and Cough) o il destrometorfano e la guaifenesina (Robitussin® DM).

Questi farmaci non hanno alcun effetto sui bronchi infiammati e non tratteranno la causa alla base della tosse. Tuttavia, possono sopprimere la voglia di tossire, assottigliare le secrezioni mucose e rendere più facile affrontare il disagio causato dalla bronchite acuta.

In caso di problemi respiratori, tra cui asma e/o BPCO, è importante informare il medico prima di utilizzare qualsiasi farmaco per la tosse per trattare i sintomi della bronchite, poiché alcuni farmaci (compresi destrometorfano ) può aumentare il rischio di alcuni effetti collaterali.

Se hai una bronchite acuta dovuta a raffreddore o influenza, farmaci antidolorifici da banco come il paracetamolo (Tylenol®) può aiutare ad affrontare alcuni sintomi causati da queste malattie, come mal di testa e febbre.

Rimedi casalinghi e cambiamenti nello stile di vita

Sebbene non ci siano prove che i cambiamenti nello stile di vita o i rimedi casalinghi possano eliminare la bronchite, apportare alcune modifiche alla tua routine quotidiana può aiutarti a gestire i sintomi e a riprenderti dal virus o dall'infezione che ha causato lo sviluppo della bronchite. Prova a:

  • Fare il pieno di energie. Durante i primi giorni di bronchite acuta, assicurati di dormire a sufficienza. Evita un'attività fisica faticosa e rilassati per consentire al tuo sistema immunitario di aiutarti a recuperare.

  • Rimani idratato. Sebbene ci siano prove limitate che bere più del normale possa aiutare a curare le malattie, è importante assicurarsi di assumere abbastanza liquidi per una salute ottimale.

  • Usa il miele per alleviare la tosse. Bere tè o acqua calda mescolata con miele può aiutare a lenire il disagio causato dal mal di gola. Diversi studi hanno scoperto che il miele è un efficace sedativo naturale della tosse, in particolare per i bambini.

  • Evita tutto ciò che potrebbe irritare i polmoni. Le sostanze irritanti come il fumo di sigaretta e l'inquinamento atmosferico dovrebbero essere evitate mentre sei malato. Allo stesso modo, sostanze chimiche come soluzioni detergenti e vernici possono irritare i polmoni e provocare la tosse.

  • Se possibile, usa un umidificatore. Se hai un umidificatore in casa, usalo per mantenere l'aria calda e umida. Assicurati di pulire frequentemente l'umidificatore per ridurre il rischio che funghi e batteri crescano all'interno.

  • Succhiare pastiglie per la tosse per alleviare i sintomi. Le pastiglie per la tosse possono aiutare a limitare il dolore del mal di gola e rendere più facili da affrontare i sintomi della bronchite. Assicurati di non dare pastiglie ai bambini di età inferiore ai quattro anni.

  • Respira il vapore dell'acqua calda. Se hai una tosse grave e dolorosa, prova a respirare il vapore della doccia, del bagno o di una ciotola d'acqua calda.

Trattamenti per la bronchite cronica

Sebbene non esista una cura per la bronchite cronica, sono disponibili opzioni di trattamento per aiutarti ad affrontare la maggior parte dei sintomi della malattia, mantenere uno stile di vita attivo e gestire la progressione della bronchite cronica nel tempo.

Farmaci e procedure chirurgiche

Se hai la bronchite cronica, il tuo medico può consigliare uno o più farmaci diversi per trattare i sintomi e aiutarti a goderti uno stile di vita normale:

  • Broncodilatatori. Questi farmaci aiutano a facilitare la respirazione rilassando i muscoli dei polmoni e delle vie aeree. Il tuo medico può suggerire di usare un inalatore se la tua bronchite cronica rende difficile la respirazione.

    Alcuni inalatori contengono broncodilatatori e steroidi per ridurre l'infiammazione che può colpire i bronchi.

  • Antibiotici. Se sviluppi un'infezione, il tuo medico può prescrivere antibiotici per assicurarti di recuperare in modo efficace.

  • Vaccini. Se soffri di bronchite cronica, hai un rischio elevato di malattie come la polmonite pneumococcica e l'influenza (influenza). Il tuo medico potrebbe consigliarti di sottoporti a un vaccino antinfluenzale e/o pneumococcico per ridurre il rischio di sviluppare queste malattie.

Se la tua bronchite cronica è grave e ti impedisce di respirare in modo efficace, il tuo medico potrebbe consigliarti l'ossigenoterapia . Questo è un trattamento che fornisce ai tuoi polmoni ossigeno aggiuntivo tramite una maschera, rebbi nasali o un tubo di respirazione.

I casi gravi di bronchite cronica che non sembrano migliorare con i farmaci e/o la terapia possono essere trattati con un intervento chirurgico di trapianto di polmone. Questo di solito è un trattamento di ultima istanza che viene utilizzato solo quando altre opzioni non hanno avuto successo.

Rimedi casalinghi e cambiamenti nello stile di vita

Sebbene la bronchite cronica non possa essere curata, spesso può essere trattata apportando alcune modifiche al tuo stile di vita.

Una forma comune di trattamento per la bronchite cronica basata sullo stile di vita è riabilitazione polmonare (PR) . La riabilitazione polmonare può aiutarti a migliorare la respirazione apportando modifiche e miglioramenti al tuo stile di vita, spesso in aggiunta all'uso di farmaci.

Come parte del trattamento di riabilitazione polmonare, gli operatori sanitari possono consigliarti di:

  • Apporta modifiche alla tua dieta. La riabilitazione polmonare spesso comporta la modifica della dieta per assicurarti di mangiare cibi nutrienti, poiché essere al di sopra o al di sotto di un peso corporeo ottimale può influire sulla respirazione.

  • Esercizio. L'esercizio fisico regolare può migliorare la salute cardiovascolare, la forza muscolare e la respirazione. Come parte del trattamento, potrebbe essere necessario allenarsi frequentemente utilizzando un tapis roulant, una cyclette o altre attrezzature.

  • Adatta le attività quotidiane per facilitare la respirazione. I tuoi operatori sanitari possono suggerire di cambiare il modo in cui fai determinate cose, come i movimenti comuni, per ridurre il consumo di energia e rendere più facile la respirazione.

  • Usa tecniche di respirazione. Queste tecniche possono aiutarti ad aumentare la quantità di ossigeno che assumi ad ogni respiro, migliorare la funzione generale delle vie aeree e respirare a un ritmo più lento.

  • Scopri la tua malattia e come può essere gestita. Questo può aiutarti a evitare infezioni e complicazioni associate alla bronchite cronica, utilizzare farmaci per alleviare i sintomi ed evitare situazioni che potrebbero peggiorare la tua condizione.

  • Partecipa alla consulenza e al supporto. Il tuo programma di trattamento di riabilitazione polmonare può comprendere consulenza e supporto per aiutarti ad affrontare l'ansia, la depressione e altri problemi emotivi che potresti incontrare.

Oltre al trattamento riabilitativo polmonare, altre modifiche alle abitudini e allo stile di vita possono essere utili per gestire i sintomi della bronchite cronica e rallentare la progressione della malattia:

  • Smettere di fumare. Se fumi, smettere può ridurre i sintomi della bronchite cronica. Ce ne sono anche diversi ulteriori benefici per la salute a smettere di fumare , dal miglioramento della salute del cuore alla riduzione del rischio di cancro ai polmoni e altre malattie.

  • Evitare altre fonti di irritazione dei polmoni e delle vie aeree. Ciò include evitare il fumo passivo, nonché l'inquinamento atmosferico, i prodotti chimici e i fumi che potrebbero irritare le vie respiratorie e rendere più difficile la respirazione.

Se hai sintomi gravi di bronchite cronica, come difficoltà a respirare o parlare, dovresti contattare il tuo medico il prima possibile. Chiama immediatamente il 911 se uno qualsiasi dei tuoi sintomi si sente pericoloso per la vita.

Prevenzione

Ci sono diversi passaggi che puoi adottare per prevenire la bronchite sia acuta che cronica, che vanno dalla vaccinazione all'evitamento di abitudini malsane. Per ridurre il rischio di bronchite, prova a:

  • Evita di fumare o smetti se attualmente fumi. Il fumo non solo causa la maggior parte dei casi di bronchite cronica, ma può anche aumentare il rischio di sviluppare bronchite acuta se ti ammali a causa di un raffreddore o di un'influenza.

  • Ottieni un vaccino antinfluenzale. La bronchite acuta è in genere causata da un virus, come il comune raffreddore o l'influenza. Ottenere il vaccino antinfluenzale regolarmente può ridurre il rischio di contrarre l'influenza, riducendo la probabilità di sviluppare la bronchite.

  • Lavati spesso le mani. Lavarsi le mani riduce il rischio di sviluppare infezioni virali o batteriche. Consigliamo di seguire le linee guida del CDC per il lavaggio delle mani per limitare l'esposizione agli agenti patogeni e mantenersi in salute.

  • Se hai bisogno di tossire o starnutire, copriti la bocca. Usa l'interno del gomito o un fazzoletto per coprirti la bocca quando devi tossire o starnutire. Questo può ridurre il rischio di diffusione di raffreddori, influenza e altre malattie che possono causare bronchite acuta.

Parla con un operatore sanitario della bronchite

Preoccupato di avere la bronchite? Se hai recentemente sviluppato una tosse insieme a un raffreddore o un'influenza, o hai spesso una tosse incontrollabile e sgradevole che va e viene, potresti essere affetto da bronchite acuta o cronica.

Consulta ora un operatore sanitario autorizzato per discutere i tuoi sintomi e saperne di più su cosa puoi fare per curare la bronchite e una vasta gamma di altre condizioni di salute.

Se appropriato, il fornitore può scriverti una prescrizione sul posto e inviarla direttamente a una farmacia locale di tua scelta, consentendoti di ottenere rapidamente il sollievo di cui hai bisogno, il tutto senza dover recarti presso l'ufficio di un operatore sanitario.

Questo articolo è solo a scopo informativo e non costituisce un consiglio medico. Le informazioni qui contenute non sostituiscono e non dovrebbero mai essere utilizzate per una consulenza medica professionale. Parla sempre con il tuo medico dei rischi e dei benefici di qualsiasi trattamento.