Il sangue sulle mani di David Clarke

Blood David Clarke S Hands

Quando mi sono presentato a David Clarke, lo sceriffo della contea di Milwaukee nel Wisconsin, è stato subito chiaro che era alto circa 6 pollici su di me, anche senza il suo caratteristico cappello da cowboy. Eravamo entrambi presenti alla Convention nazionale repubblicana dell'estate scorsa, e quel giorno il Democratico solo di nome aveva consegnato un discorso corrosivo sostenere Donald Trump. Poiché ho richiesto un'intervista che non avrei mai ricevuto, l'uomo che ha suggerito che Black Lives Matter si unirà all'ISIS mi ha stretto la mano con la fermezza di un padre preoccupato prima del primo appuntamento di sua figlia. Non mi sono sentito vittima di bullismo, ma ho sicuramente capito perché le persone potrebbero considerarlo intimidatorio, sia per la sua retorica iperbolica e offensiva, sia per il suo comportamento da duro.

che aspetto ha un ewok

Come ci è stato ricordato questa settimana, però, lo sceriffo Clarke fa paura per un motivo completamente diverso. Nel giro di sei mesi nel 2016, quattro persone sono morte nel carcere della contea di Milwaukee. Uno era il neonato di detenuto Shadé Swayzer , che sostiene che sua figlia sia nata viva dietro le sbarre e trascurata dal personale della prigione. Gli altri tre decessi erano tutti prigionieri della contea di Milwaukee, due detenuti bianchi e uno nero: Terrill Thomas, un uomo di 38 anni con disturbo bipolare morto di disidratazione lo scorso aprile.





Dovrei riformularlo. 'Morto per disidratazione' implica un incidente o qualche sfortunata conseguenza di una benigna negligenza. Ma i resoconti dei media che dicono che Thomas 'è stato trovato morto sul pavimento della sua cella di prigione' dicono solo una parte della verità. La scorsa settimana, quando i pubblici ministeri hanno avviato un'inchiesta - un processo legale attraverso il quale una giuria può interrogare i testimoni senza che vengano presentate accuse - abbiamo appreso che Thomas era stato rinchiuso in isolamento nei giorni precedenti la sua morte. Persone sotto il comando di Clarke si è rifiutato di dargli acqua per tutta quella settimana . Inoltre, non lo hanno aiutato o fornito acqua quando è diventato chiaro che aveva bisogno di entrambi (e il suo disturbo mentale gli ha impedito di comunicare quei bisogni). Questo è stato stabilito un omicidio lo scorso settembre, ma questi nuovi dettagli suggeriscono qualcosa di molto più malizioso.

Da quando Thomas è stato assassinato, come dovrei chiamarlo? — nella prigione di Clarke più di 12 mesi fa, Clarke è stata insolitamente silenziosa. Nel singola osservazione pubblica ha fatto in merito a marzo, lo sceriffo ha raccontato il presunto crimine che ha portato all'arresto di Thomas, anche se sembrava non conoscerne il nome. E Clarke non ha detto niente dall'inizio dell'inchiesta. In risposta a a Milwaukee Journal-Sentinel richiesta di commento, ha scritto in una e-mail, 'Sei così stupido? Perché dovrei dire qualcosa durante l'inchiesta?». Mentre i suoi ufficiali strapazzate per incolparci a vicenda per quello che è successo a Thomas durante l'inchiesta, Clarke non ha nemmeno licenziato o disciplinato in modo significativo nessuno di loro.



Il silenzio di Clarke potrebbe essere solo il suo modo di cercare di far scadere il tempo. In qualità di sostenitore più visibile del presidente dalla comunità delle forze dell'ordine, Clarke - una volta si diceva fosse un candidato a guidare il Dipartimento per la sicurezza interna - è secondo quanto riferito in esame per un lavoro federale come collegamento tra il DHS e le autorità tribali, locali e statali, nonché le forze dell'ordine in tutta la nazione. Sembra che lasciare che le persone muoiano di sete nella tua prigione sia considerato un creatore di curriculum da questa amministrazione. Ma per quanto sollevati possano essere i cittadini di Milwaukee nel liberarsi di Clarke - i suoi numeri nei sondaggi sono abissali - la prospettiva che le sue idee sulla legge e l'ordine vengano ulteriormente istituzionalizzate in tutta la nazione è agghiacciante.

magic mike xxl ultima scena

Clarke e Trump sono spiriti affini, per certi aspetti. Entrambi hanno fallito, per esempio. Da quando Clarke è stato nominato per la prima volta nella sua posizione 15 anni fa - come un democratico, nientemeno - lo sceriffo ha creato un personaggio pubblico come un eroe di destra rimproverando, minacciando e deridendo chiunque consideri un avversario politico, sia di persona e su frequenti apparizioni di notizie via cavo. Efficace quanto Clarke è stata a in sostituzione di Clarence Thomas come il preminente fantino da prato per l'estrema destra , è stato piuttosto pessimo nel fare il suo vero lavoro: garantire la sicurezza della comunità e ridurre la criminalità.

Nonostante la tendenza di Trump a gonfiare la minaccia del crimine urbano, menziona raramente Milwaukee, una delle città più violente della nazione . Eppure quelli nelle sfere conservatrici non hanno rastrellato Clarke sulla brace per il suo fallimento, perché la sua stella continua a crescere. E in un ambiente politico in cui parlare duro di 'legge e ordine' è più importante che applicarlo effettivamente, e nel contesto di un'amministrazione che sta facendo il massimo per sfruttare i vantaggi che il razzismo sistemico offre loro, Clarke è un naturale in forma.



Nel corso della sua carriera, Clarke ha costantemente ostacolato il miglioramento delle forze dell'ordine: ha criticato i decreti di consenso e gli accordi tra autorità federali e tribunali per migliorare i dipartimenti di polizia locali e ha negato persino l'idea che esistano ancora pregiudizi sistemici in quei dipartimenti. Chiama l'incarcerazione di massa un ' mito ,' indica il crimine 'nero su nero' come il vero pericolo , e una volta detto che 'non c'è brutalità della polizia in America... L'abbiamo finita negli anni '60'.

Lo sceriffo assomiglia a uno Yosemite Sam del conservatorismo nero, che spara zingari giovanili...» La materia delle bugie nere ,' prendilo? - che spesso servono a minare i suoi compagni afroamericani. Poche persone nella sfera pubblica sembrano disprezzare i neri tanto quanto Clarke. Richiama alla mente la caricatura del poliziotto nero che odia se stesso a partire dal Boyz n the Hood , convertito in un moderno esperto. Come ha affermato la rappresentante Gwen Moore, una democratica del Wisconsin un editoriale del 2015 , essendo un uomo di colore permette allo sceriffo di 'dare voce alle narrazioni dei fischietti per cani [Fox News] che le ancore non osano vocalizzare se stesse'.

suite life esteban nome completo

Era più facile ignorare Clarke quando era solo una mascotte della destra, un uomo di colore con un distintivo che esisteva principalmente per calmare quegli spettatori di Fox News che, al di fuori dei loro 'spazi sicuri', erano a disagio nell'esprimere ciò che provavano veramente. corsa. C'era un uomo di colore che diceva cose razziste, qualcuno con la licenza per farlo.

Ma dato il caso Thomas e gli altri tre, ora la posta in gioco è più alta. Nonostante il dipartimento di correzioni del Wisconsin recente recensione brillante della prigione di Clarke, chiaramente non tutto va bene lì. La famiglia di Thomas ha citato in giudizio , come altri. La giuria d'inchiesta ha trovato probabile causa di un reato nella morte di Thomas, e ha raccomandato al procuratore distrettuale di perseguire sette funzionari della prigione. Clarke non era in quella lista di sospetti, ma se lo sceriffo non era consapevolmente complice nell'apparente omicidio di Thomas, chiaramente non ne era affatto infastidito. Nell'America di Trump, perché dovrebbe esserlo? Lui non verrà licenziato . In effetti, sembra che il modo di fare le cose di David Clarke stia per fargli guadagnare una promozione.