American Horror Story dà il meglio di sé quando si concentra sullo spaventarti

American Horror Story Is Its Best When It Focuses Scaring You

storia dell'orrore americana è stata una corsa da brivido in continua evoluzione da allora Casa del delitto ha debuttato con l'intento di terrorizzare. La prima stagione ha utilizzato tropi di genere classico come fantasmi e streghe per creare suspense settimana dopo settimana, invogliando gli spettatori a formulare le proprie teorie e immergersi nel dramma familiare di Harmon. Ma come AHS aggiunto alla sua mitologia contorta con stagioni incentrate su congreghe cattive (stagione 3's Raduno ), i pericoli dei reality televisivi (Stagione 6's Roanoke ), e clownerie politica (stagione 7's Culto ), ha attenuato le paure autentiche a favore del campo killer e dei temi predicatori.

FX

Una scena da Storia dell'orrore americana: Culto





Ma con la stagione in corso, Storia dell'orrore americano: 1984 , lo spettacolo ha fatto un rapido ritorno alle sue radici, presentando la sua versione più pura dell'horror sin dall'inizio. Veramente, 1984 pivot back to terrore non filtrato ha amplificato il suo fascino in grande stile. È una buona dose di ciò che gli spettatori di lunga data che hanno attaccato con ogni stagione, da Asilo a Apocalisse , amato in primo luogo. Ed è la prima stagione nella memoria recente che non cerca di creare collegamenti fragili con le stagioni passate per il gusto di costruire la mitologia del franchise.

Rendendo omaggio al semplice orrore di AHS primi successi, lo spettacolo più spaventoso in TV ha finalmente ripreso il suo ritmo. Ecco come questa stagione si è ricostruita per essere ancora migliore di prima.



  • Ci ha investito nel cast fin dall'inizio FX

    Fin dall'inizio di 1984 , era difficile non lasciarsi coinvolgere da questo gruppo disordinato di giovani consulenti del campo. C'era Brooke (Emma Roberts), riservata nella sua tuta e scandalizzata dal passaggio inaspettato del rocker chic Montana (Billie Lourd). Per le sue numerose reminiscenze, Xavier (Cody Fern) è un ex attore, mentre Chet (Gus Kenworthy) è un ex utilizzatore, apprendiamo mentre si lamenta del suo uso di steroidi. Infine, c'è Ray (DeRon Howard), che una volta ha frequentato la scuola di medicina, ma ha abbandonato da qualche parte lungo la strada.

    Ed eccolo qui: un gruppo eclettico di amici che ha deciso di trascorrere la propria estate lavorando nell'inquietante Camp Redwood. Abbiamo avuto il loro numero non appena hanno mostrato i loro volti. Meglio ancora: la narrativa familiare offriva una visione sufficiente del loro passato e delle loro personalità a scacchi per farci preoccupare, ma comunque tenerci curiosi.

    Poi incontriamo la proprietaria apertamente devota di Camp Redwood, Margaret (Leslie Grossman), e il mistero inizia a svelarsi. Si presenta come una sopravvissuta al massacro avvenuto nel suo amato campo 14 anni fa — a venerdì 13 -come l'uccisione anticipata nei primi 15 minuti della premiere della stagione. Vuole trarre qualcosa di positivo dal luogo, ma la sua personalità dura la fa sentire più una sospettata di omicidio che un'alleata. Naturalmente, fa tutto parte del divertimento di uno slasher; non si sa mai chi Puoi fidarti.



    Jay e silent bob degrassi

    Perché tutti abbiamo visto film slasher come venerdì 13 , sappiamo cosa potrebbe succedere al nostro equipaggio in qualsiasi momento e ci vengono date molte ragioni per volerlo evitare. Anche se sappiamo che il numero di personaggi è destinato a ridursi fino alla quintessenza della ragazza finale, non possiamo fare a meno di urlare CORRERE! ogni volta che uno di loro è in pericolo.

  • Non si discosta dalla trama principale FX

    storia dell'orrore americana La prima stagione è stata inondata da alcune delle scritture horror più intelligenti in televisione, offrendo immagini seriamente distorte senza una scena superflua. Dopo aver giocato con alcuni colpi di scena estranei e colpi di scena in poche stagioni - chi potrebbe dimenticare? Asilo l'invasione aliena di sinistra, o il documentario di metà stagione che rivela Roanoke - 1984 riporta la serie alla sua tradizione incentrata sul laser.

    Con solo nove episodi in questa stagione, non c'è tempo da perdere in frivolezze. A metà, abbiamo già: ottenuto informazioni sul presunto O.G. di Camp Redwood. assassino, signor Jingles; imparò che tutti quelli che sembravano buoni potevano essere anche cattivi; ottenuto un salto temporale chiarificatore al 1989 che mostra la caduta di Richard Ramirez e la quasi esecuzione di Brooke Thompson dopo essere stato incastrato per aver commesso gli omicidi di Camp Redwood. È tanta storia in meno di cinque ore di televisione. Ogni scena, ogni frase e ogni sguardo è stato caricato in modo soddisfacente.

    Certo, è facile rimanere in pista in 1984 , data la sua impostazione. Non ci sono telefoni cellulari o app di social media per rubare l'attenzione dei nostri personaggi. Difficilmente ci sono nemmeno i telefoni fissi, tranne il solitario telefono pubblico che Mr. Jingles usa per perseguitare Brooke con le sue minacciose chiavi tintinnanti. Eliminate le distrazioni moderne, la stagione si appoggia al genere prescelto, offrendo seriamente personaggi che sanno più di quanto lasciano intendere, un killer davvero ripugnante (o almeno così pensi) e le uccisioni cruente che ti aspetti da uno slasher.

  • I colpi di scena hanno un senso FX

    I colpi di scena in 1984 sono stati abbondanti, e ognuno è passato meravigliosamente a spirale nel successivo. Finora, non ci sono stati momenti difficili e ripristinati come Spettacolo strano è 'sorpresa, i mostri gestiscono lo spettacolo da baraccone' rivelano - solo un semplice slasher. Quando le cose vanno fuori dai binari, è al servizio della storia.

    Ad esempio, prendi il signor Jingles. Abbiamo imparato presto che è (forse) l'assassino di Camp Redwood, o no? Vieni a scoprirlo, non ha ricordi del massacro e non li ha bloccati. Si scopre che potrebbero non essere mai realmente accaduti in primo luogo. Nel frattempo, la facciata perfetta di Margaret inizia a sgretolarsi. Quando l'affermato serial killer Richard Ramirez bussa alla sua porta, lei lo adula come se fosse un vecchio amico, nonostante sappia tutto sui suoi impulsi omicidi. Questa proprietaria del campo è anche chi dice di essere?

    Questi colpi di scena sono divertenti richiami al modo in cui i classici film slasher utilizzavano la direzione sbagliata per scioccare ed emozionare il pubblico. Ad esempio, per tutto il primo venerdì 13 film, sei portato a credere che l'assassino sia il ragazzo che è annegato a Crystal Lake anni prima del film. Si scopre che sua madre, la signora Voorhees, era la colpevole per tutto il tempo. Di fatto, 1984 prende questo esatto filo della trama e lo usa in un episodio successivo, capovolgendolo e riproponendolo per i propri personaggi.

    qual è la parola t?
  • Il divertimento si sente guadagnato FX

    Stagioni precedenti di storia dell'orrore americana si prendevano un po' troppo sul serio. Culto La diatriba appena velata di dopo le elezioni presidenziali del 2016 incombeva sugli spettatori come l'elezione vera e propria. E altri si sono sentiti campy per il bene del campo, come Gaga, intriso di sangue della stagione 5 Hotel . Ora, il campo è sempre stato essenziale per AHS la fondazione; la maggior parte dei fan irriducibili sarebbe d'accordo sul fatto che lo spettacolo è stato più memorabile se servito con un lato sano. (tifosi ancora Citazione Raduno il meme-in grado di Madison Montgomery preferito, Surprise, cagna. Scommetto che avresti pensato di aver visto l'ultimo di me.)

    Allo stesso modo, 1984 è esperto in divertenti riferimenti al decennio — Capelli! Spandex! Ombretto blu! - così come i famosi film horror. I personaggi spesso scivolano in battute iconiche, come quelle di Montana acchiappa fantasmi grido, non c'è Montana, solo Zuul! Riducendo lo zoom, l'intera storia è un miscuglio di omaggi ai classici film horror, come Halloween , venerdì 13 , e persino Campeggio per dormire .

    Dal rilancio del Night Stalker Richard Ramirez alla fissazione sulla mania dell'aerobica degli anni '80, 1984 è fortemente intriso delle sue influenze e non ha paura di applicarle sulla sua giacca di jeans lavata con acido. Dopotutto, questo dialogo polposo è una parte importante di ciò che rende storia dell'orrore americana così dannatamente divertente in primo luogo - e in 1984 in realtà si sente guadagnato. E per non parlare, bilanciato con autentiche paure slasher.