7 volte in cui Jennifer Lawrence è stata la regina della chiusura dei body-shamer

7 Times Jennifer Lawrence Was Queen Shutting Down Body Shamers

Viviamo in uno strano universo, signore e signori: un universo in cui alcuni esseri umani pensano che sia accettabile e persino sano di mente chiamare Jennifer Lawrence 'grassa'. Un universo in cui le attrici devono costantemente porre domande sui loro corpi, perché ragioni . Un universo in cui altre persone alternativamente celebrano e detestano JLaw per aver dichiarato con orgoglio che mangia Slim Jims e Doritos.

È tutto piuttosto schifoso, ma niente di tutto questo è colpa di JLaw - e ogni volta che qualcuno prende in giro l'attrice riguardo al suo corpo dannato, lei risponde come una campionessa dei pesi massimi. (scherzi, scherzi.)





Quindi, senza ulteriori indugi, ecco i migliori esempi di JLaw che si è impossessata del proprio corpo e ha spento gli hater:

  1. Quando si è difesa da sola dopo che le sue foto di nudo sono state rubate. Fiera della vanità

    Devo iniziare con il numero uno, e il numero uno per JLaw è probabilmente uno dei momenti peggiori della sua vita: quella volta che qualcuno le ha rubato le sue foto di nudo incredibilmente personali, poi le ha messe online per la visualizzazione pubblica. La risposta di Lorenzo a questa terribile situazione è stato fantastico, perché lei A, ha ricordato a tutti che scattare foto di nudo non è un crimine dannato, ma che B, che guardarli totalmente lo è.



    Ho iniziato a scrivere delle scuse, ma non ho niente da dire per cui mi dispiace', ha detto Fiera della vanità. Ho avuto una relazione amorevole, sana e fantastica per quattro anni. Era a lunga distanza e o il tuo ragazzo guarderà il porno o guarderà te.

    Non è uno scandalo. È un crimine sessuale', ha continuato. «È una violazione sessuale. È disgustoso. Chiunque abbia guardato quelle foto, sta perpetuando un reato sessuale. Dovresti rannicchiarti per la vergogna.

  2. Quando ha detto a Barbara Walters che dovrebbe essere 'illegale' chiamare qualcuno grasso.

    Quando Lawrence è stato intervistato da Walters per ' Barbara Walters presenta: le 10 persone più affascinanti del 2013 ,' ha usato la sua piattaforma per condividere le sue opinioni sul body shaming.



    'Penso solo che dovrebbe essere illegale chiamare qualcuno grasso in TV', ha detto, aggiungendo che 'lo capisco e, e lo faccio anche io, lo facciamo tutti. [Ma] i media devono assumersi la responsabilità dell'effetto che hanno sulla nostra generazione più giovane, su queste ragazze che guardano questi programmi televisivi e imparano a parlare ea essere cool.'

  3. Quando ci ha ricordato che sentirsi in forma è più importante che sentirsi super magre.

    In un'intervista del 2012 con Lei , Lawrence ha rivelato i suoi piani per rendere Katniss Everdeen un modello.

    'Non morirò mai di fame per una parte', ha detto. 'Non voglio che le bambine dicano, 'Oh, voglio assomigliare a Katniss, quindi salterò la cena'... Stavo cercando di far sembrare il mio corpo in forma e forte, non magro e denutrito.'

  4. ... E ci ha anche ricordato che le persone sono letteralmente pagate per mantenerla in forma.

    Ti sei mai sentito giù e fuori dal tuo corpo quando hai visto attrici meravigliose come JLaw sullo schermo? Bene, è importante ricordare che un team di professionisti pagati li aiuta a sembrare così, e complimenti a Lawrence per essere stato onesto.

    'Odio dire: 'Mi piace fare esercizio'', ha detto Fascino . «Voglio prendere a pugni in faccia le persone che lo dicono. Ma è bello essere in forma per un film, perché praticamente fanno tutto per te. È come, 'Ecco il tuo allenatore. Questo è quello che puoi mangiare.''

    VEDERE?! Quando qualcuno sta letteralmente preparando un piano alimentare e di esercizi su misura per le tue esigenze ogni singolo giorno, è un po' più facile rimanere in perfette condizioni fisiche.

  5. Quando ha chiamato le regine di Mean. Getty Images

    Durante una sessione di domande e risposte dal vivo con Yahoo!, JLaw ha chiamato i tipi della 'polizia della moda' per quello che sono veramente: persone che si guadagnano da vivere mettendo in ridicolo le donne.

    'Spettacoli come la 'polizia della moda' e cose del genere mostrano solo a queste generazioni di giovani di giudicare le persone in base a tutte le cose che sono sbagliate, e che va bene indicare le persone e chiamarle brutte, e chiamarle grasse ,' lei disse . 'Lo chiamano 'divertimento' e danno il benvenuto nel 'mondo reale', e quello non dovrebbe essere il mondo reale. Continuerà a essere il mondo reale se lo manteniamo in questo modo. Non è finché non smettiamo di trattarci l'un l'altro in quel modo e smettiamo semplicemente di chiamarci grasso... con queste aspettative irrealistiche per le donne. È deludente che i media lo tengano in vita e alimenteranno quel fuoco.'

  6. Quando ci ha ricordato che le donne devono difendere le altre donne. Getty Images

    Siamo tutti nella stessa barca della cultura del body shaming, signore -- così tante smettiamola di chiamare 'grassa' quella ragazza che lavora il doppio di te in palestra, o prendere in giro qualcuno per aver indossato un vestito che non toccheresti.

    Penso che siamo così poco di supporto ', ha detto JLaw ' Accedi a Hollywood .' 'Quando guardo questi programmi e i media e guardo le donne in questi programmi televisivi che indicano queste donne e le giudicano e le chiamano brutte e le chiamano grasse, è proprio come, dove siamo venute? Perché siamo qui? Perché ci stiamo facendo questo? Gli uomini lo facevano centinaia di anni fa e ora ci siamo voltati, lo stiamo facendo l'un l'altro.'

    PREDICARE.

    scena della gobba secca del cattivo insegnante
  7. Quando ha denunciato i media per aver sessualizzato le ragazze.

    Sessualizzare corpi di minorenni potrebbe non sembrare una 'vergogna' del corpo per alcuni, ma è fa creare un ambiente instabile in cui le ragazze iniziano a essere eccessivamente critiche con se stesse in tenera età (già a otto anni, secondo recenti rapporti), così buono per JLaw nel chiamare Hollywood in una chat con il BBC .

    'È una parte dell'industria dell'intrattenimento che vende', ha detto, aggiungendo di essere grata a 'The Hunger Games' per averle permesso di mostrare alle ragazze un tipo di corpo più realistico e forte. «Il sesso vende, e per qualche disgustosa ragione il sesso giovanile vende ancora di più.